Parmigiana di melanzane: ecco la ricetta di Trapizzino da rifare a casa!

1 su 52 su 53 su 54 su 55 su 5 (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Parmigiana di melanzane: nessuno la fa buona come nonna, lo sappiamo. Ma le sfide ci piacciono… e qualche nonna l’abbiamo già battuta! Condividiamo qui la nostra ricetta della parmigiana, semplice e di tradizione.

Nei Trapizzini la proponiamo con melanzane cotte al forno, ma se volete friggerle è sempre una buona soluzione!

 

ricetta-parmigiana-di-melanzane-trapizzino
  • Dosi per
    4 Persone
  • Tempo di preparazione
    1 Ora
  • Tempo di cottura
    40 Minuti
  • Tempo totale
    1 Ora 40 Minuti
  • Calorie
    400

Ingredientiper 4 Persone

  • 800 gr Melanzane
  • 800 gr Passata di Pomodoro
  • 300 gr Fior di latte
  • 100 gr Pamigiano grattugiato
  • 1/2 Cipolla
  • qb Olio Evo
  • qb Sale grosso
  • qb Sale fino
  • qb Pepe
  • qb Basilico

Procedimento

Cottura melanzane al forno

  1. Lavare e asciugare le melanzane.
  2. Tagliarle a fette spesse circa 5mm.
  3. Disporle su una teglia rivestita di carta da forno e spennellate con un olio e.v.o
  4. Cuocere le melanzane per 20 minuti a 180°

Preparazione sugo per la parmigiana

  1. In una casseruola rosolare la cipolla tritata in un po’ d’olio.
  2. Aggiungere la passata di pomodoro e un po’ d’acqua, regolare di sale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa 45 minuti.
  3. A fine cottura aggiungere le foglie di basilico.

Preparazione Parmigiana di Melanzane in teglia

  1. Mettere un po’ di sugo sul fondo di una pirofila e disporvi uno strato di melanzane.
  2. Coprire con parmigiano grattugiato, un pizzico di pepe e cubetti di fior di latte che avrete fatto sgocciolare preventivamente in uno scolapasta.
  3. Aggiungere altro sugo e ripetere il procedimento fino a riempire la pirofila (l’ultimo strato dovrà essere composto da sugo, fior di latte e parmigiano.
  4. Infornare il tutto a 200° e lasciar cuocere per circa 40 minuti.

Parmigiana di melanzane: qualche curiosità

Come tutte le ricette italiane, o almeno le nostre preferite, la storia vuole la sua parte. La parmigiana di melanzane non fa eccezione: inserita nella lista dei “prodotti agroalimentari tradizionali italiani”, sembra sia apparsa per la prima volta sulle tavole italiane fra la fine del 1700 e l’inizio del 1800.

Le origini del piatto sono abbastanza incerte, e contese fra Emilia Romagna, Sicilia a Campania:

  • In realtà il suo nome sembrerebbe derivare proprio dal termine siciliano “Parmiciana” che indica le listelle delle persiane che, per come sono posizionate, ricordano gli strati di melanzane della Parmigiana.
  • Detto questo, è anche vero che una ricetta molto simile a quella della Parmigiana da noi conosciuta è presente in un trattato di un autore di origine pugliese (Vincenzo Corrado) che a fine ’700 prestò servizio presso le più importanti casate napoletane.
  • Che dire invece dell’Emilia Romagna? Cucinare “alla parmigiana”, vorrebbe dire cucinare alla maniera degli abitanti di Parma, che avevano l’usanza di preparare i vegetali a strati.

Probabilmente la Parmigiana nacque in Sicilia (non dimentichiamo che le melanzane furono portate in Italia dagli Arabi), per poi diffondersi nel vicino Regno di Napoli, e da lì un po’ ovunque.

Questo per quanto riguarda la sua storia, per quanto invece riguarda la ricetta, non ti resta che metterti al lavoro…

Condividi:

Commenta questo articolo!

La tua email non sarà pubblicata.